Stile maschile

5 grandi idee che cambieranno il modo in cui indossi i vestiti

Per prendere in prestito una frase dell’autore di fantascienza e indovino cyberpunk William Gibson, il futuro è già qui, semplicemente non è distribuito equamente. Anche se puoi comprare gli stivali che indossa Ryan Gosling Blade Runner 2049 su Amazon . (Sono del fornitore militare statunitense Bates.) Chiaramente, Gibson non aveva Prime quando lo ha inventato.

Camicie eleganti realizzate con il materiale della tuta spaziale. Seta di ragno sintetica. Vera pelle coltivata in provette. Queste cose potrebbero sembrare provenienti dal mondo di domani, ma stanno accadendo oggi. Alcuni sono addirittura disponibili per l'acquisto. E hanno il potenziale per rivoluzionare l’industria della moda, anche più del prossimo cambio di costume di Gosling.



Di seguito sono riportati cinque dei concetti più rivoluzionari e semplicemente sorprendenti nel campo dell'abbigliamento maschile. Perché dove stiamo andando non abbiamo bisogno di strade. Ma probabilmente avremo ancora bisogno di vestiti.

Abbigliamento stampato in 4D

C’è molto clamore sulla “stampa 3D” – la promessa di una vestibilità di Savile Row su ogni capo di abbigliamento che possiedi, e senza aspettare tre mesi perché ogni capo su misura potrebbe essere stampato proprio davanti ai tuoi occhi. In realtà, però, la tecnologia non è altro che una glorificata stratificazione di oggetti 2D, con cuciture che devono essere successivamente rimosse.

Dando alla frase 'luce sui tuoi piedi' un nuovo significato, le scarpe da ginnastica Futurecraft 4D Runner di Adidas fanno diversi passi avanti, utilizzando la tecnologia sviluppata dalla start-up Carbon della Silicon Valley, che prevede di far esplodere una pozza di resina con la luce che la fa indurire. La “Digital Light Synthesis” è più fluida, più forte e da 25 a 100 volte più veloce della stampa 3D convenzionale, come dimostrato da il video YouTube di un minuto di un oggetto solido che viene estratto da un liquido come qualcosa che Sir Anthony Hopkins ha inventato a Westworld. Ok, il filmato è sette volte più veloce della velocità normale, ma è comunque straordinariamente impressionante.

Anche questo non è un concept design. Si prevede che a dicembre usciranno circa 5.000 paia di 4D Runner, ma Adidas intende produrne 100.000 entro la fine del 2018; ancora più allettante, però, è la possibilità che le scarpe da ginnastica vengano realizzate secondo le specifiche uniche del tuo piede – eliminando disagio, dilemmi di taglia e carenza di scorte – mentre aspetti. E non dovrai nemmeno aspettare così a lungo. https://www.youtube.com/watch?v=4loUoDD-ex8



  Scarpe da ginnastica Adidas Futurecraft 4D Runner

  Scarpe da ginnastica Adidas Futurecraft 4D Runner



  Scarpe da ginnastica Adidas Futurecraft 4D Runner

  Scarpe da ginnastica Adidas Futurecraft 4D Runner

La giacca da motociclista cresciuta in una provetta

Se la carne è un omicidio, come cantava Morrissey, allora anche la pelle è letale; anche le versioni sintetiche di oggi, che sono gentili con gli animali, non lo sono con l’ambiente. Quindi con sede a Brooklyn Prato moderno , che ha iniziato cercando di creare un hamburger più umano, ora sta armeggiando con cellule viventi per creare pelle senza la mucca: per far crescere la pelle in provette, non nei campi. L'ambizione è produrre pelletteria di lusso che riducono le emissioni di acqua, cibo e metano, nonché gli spargimenti di sangue.

L'azienda produce collagene biofabbricato (la proteina che costituisce la stragrande maggioranza della pelle). Può essere “allevato” in appena due settimane, quindi viene conciato e rifinito in modo da ridurre ulteriormente l’impatto ambientale. La cosa davvero intelligente è che le proprietà della pelle possono essere modificate modificando il DNA delle cellule per regolarne la resistenza, l’elasticità o l’estetica. Ciò significa che la tecnologia può replicare quella di qualsiasi creatura: mucca, coccodrillo o (teoricamente) mammut lanoso. Può anche essere coltivato fino alle dimensioni, alla forma e persino al design richiesti.

Se questo evoca immagini inquietanti di la tua giacca di pelle galleggiare in una vasca come una testa decapitata Futurama , sappiate che questa non è fantascienza. Sta succedendo adesso. L’etichetta rivolta al consumatore di Modern Meadow si chiama Zoa e ha recentemente presentato i suoi primi prodotti, inclusa la maglietta qui sotto, al Museum of Modern Art di New York.

https://www.youtube.com/watch?v=VxsOHyJqoiM

  Modern Meadow rivela la sua t-shirt in pelle biofabbricata Zoa

Tute spaziali per tutti i giorni

Marchio di abbigliamento performante Ministero degli Approvvigionamenti La camicia Apollo è letteralmente nell'era spaziale: è realizzata con lo stesso materiale a cambiamento di fase ideato dalla NASA per controllare la temperatura corporea degli astronauti.

“Il PCM funziona come una batteria”, spiega Gihan Amarasiriwardena, cofondatore e presidente del Ministero degli Approvvigionamenti. “Quando sei caldo, il materiale assorbe il calore, allontanandolo dal corpo per rinfrescarti. Quindi, quando la temperatura scende, rilascia quel calore per riscaldarti. Dimentica le vampate di caldo e freddo sui tuoi spostamenti e allontanarsi definitivamente dalle battaglie in ufficio sul termostato.

Prendendo il nome dalla copertina di Charles Fraser-Smith, l'ispirazione nella vita reale per Q di James Bond, Ministry of Supply è un raro marchio di moda emerso dal Massachusetts Institute of Technology: gli altri lanci di prodotti dell'etichetta includono blazer '3D' costruiti da un tessuto simile alla schiuma che richiede meno ingegneria sartoriale per dargli struttura, oltre a calzini 'intelligenti' infusi di caffè che controllano gli odori.

“Siamo inventori, non designer”, afferma Amarasiriwardena. “Ci sentiamo a nostro agio nell’essere i primi con molti dei prodotti che rilasciamo, testandoli, iterandoli e modificandoli secondo necessità. Per i marchi tradizionali più affermati, il rischio e l’incertezza non sono radicati nel modo in cui operano”.

https://www.youtube.com/watch?v=rIEVoCHj808

  Ministero dell'Approvvigionamento

  Ministero dell'Approvvigionamento

  Ministero dell'Approvvigionamento

Tessuti di supereroi

Una lamentela comune nei confronti della moda è che nulla è costruito per durare più. Ciò cambierà se un tessuto di nuova generazione diventerà mainstream: la seta di ragno sintetica. È già utilizzato da alcuni marchi, tra cui Adidas: il suo prototipo di crep Biofabric fa tutto ciò che può fare una seta di ragno. I pionieri teutonici AMSilk hanno ingegnerizzato geneticamente i batteri E Coli per produrre Biosteel, che una volta filato è leggero ed elastico ma allo stesso tempo più resistente del metallo da cui prende il nome: un filo spesso una matita potrebbe catturare un Boeing 747 da 380 tonnellate a pieno carico. Quindi, almeno sulla carta dovrebbe gestire comodamente l'attrezzatura da palestra malconcia o il buco consumato nel cavallo i tuoi jeans preferiti .

Il problema nella rete artificiale è se sia commercialmente fattibile produrne in grandi quantità: il prezzo delle scarpe Biofabric deve ancora essere annunciato, così come la data di rilascio; La Moon Jacket arricchita di seta di The North Face (sotto), realizzata in collaborazione con la società giapponese Spiber, potrebbe costare fino a $ 1.000 se mai fosse effettivamente in vendita.

Ma la Bolt Threads della California, che utilizza lievito modificato e un processo di fermentazione alimentato con zucchero non dissimile dalla produzione della birra, afferma che le sue cravatte a maglia da 314 dollari saranno presto molto più convenienti. Qui non è in gioco solo la durabilità. Poiché le fibre a base di petrolio come il poliestere costituiscono il 60% dei tessuti, la partnership di Bolt con l'ecologica Patagonia è naturale quanto la sua produzione, che è chimicamente identica a quella reale e, come le 'maglie di ragno' di Adidas, completamente biodegradabile. https://vimeo.com/141755563

  Giacca The North Face Spider Silk Moon

  Giacca The North Face Spider Silk Moon

  Giacca The North Face Spider Silk Moon

Abbigliamento interattivo

L'abbigliamento può pubblicizzare il tuo status, le tue convinzioni e le tue emozioni. Ma cosa accadrebbe se anche una semplice maglietta grigia potesse mostrare emoji o aggiornamenti di stato? Se non altro, renderebbe l’uniforme di Mark Zuckerberg più interessante. Circuito carino InfiniTShirt, dotata anche di fotocamera, microfono, accelerometro e altoparlanti, fa proprio questo ed è lavabile (a mano, ma comunque).

'La moda esprime molto di ciò che siamo', afferma Ryan Genz, cofondatore e CEO di Cute Circuit. “In questo senso è una modalità di comunicazione estremamente efficace. Ma c’è una sorta di disconnessione tra i nostri vestiti e il resto della nostra cultura, perché la moda non ha abbracciato gli aspetti digitali pervasivi in ​​così tante altre parti della società”.

I piani di riciclaggio e le app aggiornabili di Cute Circuit aiutano a garantire che i suoi 'tessuti intelligenti' non finiscano in discarica. E la tecnologia indossabile non ha applicazioni solo per luminari come gli U2, che indossavano giacche di pelle luminose durante il loro 360 Tour. Project Jacquard, una collaborazione tra Google e Levi's ha creato un giacca da camionista in denim rivolto ai ciclisti che ha circuiti intrecciati nelle maniche, consentendo a chi lo indossa di controllare aspetti del proprio smartphone senza guardare lo schermo.

La giacca, in versione limitata negli Stati Uniti a 350 dollari, riconosce gesti come tocchi e scorrimenti in modo simile allo schermo di un telefono. Quindi comunica i messaggi al telefono tramite un dongle Bluetooth collegato al pulsante del bracciale. Il ciclista può ottenere indicazioni stradali o riprodurre musica senza fermarsi a guardare lo schermo.

Finalmente, tecnologia indossabile indosseremo davvero.

  Camicia audio a circuito tagliato

  Giacche del circuito U2

  Google x Levi's Connected Jacket