Guide alla moda maschile

6 sneakers retrò che saranno sempre cool

La nostalgia può essere una cosa terribile. Guardare indietro ai bei vecchi tempi può distrarti da ciò che è ora e dopo, e di solito è una brutta cosa. Non quando si tratta di moda , però, e sicuramente non quando si tratta di scarpe da ginnastica retrò.

Le migliori scarpe da ginnastica sono spesso antichi, più vecchi di tuo padre. Silhouette classiche, spesso nate nello sport e che trovano la loro strada vestito casual , sono rimasti relativamente invariati per decenni (ce ne sono alcuni in questa lista vicini a vedere fuori un secolo). Che tu stia cercando di sembrare un ritorno al passato o meno, questi design hanno superato la prova del tempo e non andranno da nessuna parte presto.



Negli ultimi cinque anni abbiamo visto esplodere l'industria dei trainer. Si prevede che il solo mercato delle calzature nel Regno Unito crescerà fino a circa 9,5 miliardi di sterline entro il 2022.

Vuoi entrare in azione? Ben prima di saltare sulla prossima collaborazione Supreme e sottoscrivere una seconda ipoteca, dai un'occhiata alle migliori sneakers retrò che puoi ancora acquistare oggi. Questi stili vantano tutti una propria storia distinta e hanno sostanzialmente aperto la strada a tutti gli altri modelli di sneaker di oggi. Sono i classici, l'equivalente mondiale del trainer di Shakespeare e Marlowe: i creatori e ancora i migliori.

La scarpa sportiva in tela

Una scarpa sportiva fatta per praticare veri e propri sport. Chi l'avrebbe mai detto? Sì, prima dei lanci limitati di scarpe da ginnastica troppo costose disegnate dai nomi dell'alta moda, le persone indossavano scarpe da ginnastica per fare esercizio. azienda come rappresentante di vendita, viaggiando in tutti gli Stati Uniti vendendo le ormai iconiche scarpe di tela che portano ancora il suo nome.

Questo avveniva prima che venissero introdotte le intersuole e quelle prime Chuck avevano suole in pelle standard per scarpe. Praticamente tutto il resto è rimasto pressoché invariato nei decenni successivi: la tomaia morbida e destrutturata, la punta in gomma bianca, il caratteristico marchio rotondo - una vera icona del design che ha rotolato con ogni tendenza delle scarpe da ginnastica nei decenni successivi, fino al chiaro Off-White Virgil Abloh Chuck Taylor del 2018.



Ma Converse non è l'unico marchio che ha prodotto una scarpa di tela all-star nella prima metà del 20° secolo. Il marchio italiano di calzature Superga ha introdotto il suo modello 2750 nel 1925, il marchio slovacco Novesta è in gioco dagli anni '30 e Pro-Keds ha prodotto la sua prima scarpa da basket nel 1949.

Nessuna di loro potrebbe essere definita una scarpa da ginnastica ad alte prestazioni nel mondo odierno di suole a ritorno di energia e tomaie Flyknit, ma avranno sempre un bell'aspetto. Possono essere punk o preppy , hip-hop o rock n roll e sono una delle poche cose nel tuo guardaroba che tendono ad avere un aspetto migliore con l'età.



  Le migliori sneakers retrò in tela

La scarpa da tennis minimalista

La scarpa Adidas più venduta di tutti i tempi ha preso il sopravvento sul campo da tennis. Nel 1965, quello che oggi conosciamo come Stan Smith prese il nome da un altro giocatore, il francese Robert Haillet (fu cambiato dopo il ritiro di Haillet). Ma molti dei tratti distintivi del design - il logo a tre strisce traforato, l'ammortizzazione del tallone d'Achille e il verde a contrasto sul tallone - erano presenti fin dall'inizio.

Il tennis è stato una ricca fonte di lussuria per gli sneaker perché il tradizionale codice di abbigliamento tutto bianco dello sport ha generato qualcosa che la maggior parte degli uomini ora ha da qualche parte nell'armadietto dei piedi: il sneaker bianca minimalista. Niente Stan Smith, niente progetti comuni. La maggior parte dei marchi ne ha una versione e anche altri sport con racchetta hanno contribuito con alcune scarpe da ginnastica retrò che hanno resistito alla prova del tempo (la Converse Jack Purcell è la migliore).

Ancora indossato da grandi nomi dello sport come Andy Murray, questo stile si è anche ramificato nel mondo dell'hip hop attraverso artisti del calibro di Pharrell Williams e Kanye West, che li hanno entrambi serviti in passato.

  Le migliori scarpe da tennis retrò

Il corridore retrò

Con le tute e altri indumenti sportivi di ritorno al passato molto di moda, non sorprende che anche le migliori scarpe da corsa dei decenni passati siano in cima alla lista dei desideri.

Non puoi parlare scarpe da corsa e non menzionare il Cortez. Salutata come la prima scarpa da corsa moderna grazie al suo design rivoluzionario dall'allenatore olimpico Bill Bowerman, include un tallone in schiuma rialzato per salvaguardare i tendini d'Achille dei corridori durante le lunghe distanze, oltre a una suola in gomma più spessa del normale per la resilienza.

Quelle che una volta erano considerate scarpe da performance ora sono dei pesi massimi poco pratici, ma stanno benissimo con jeans con risvolto o pantaloni chino, anche se è improbabile che tu superi il tuo PB di mezza maratona con loro. Per lo stile, pensa alle tomaie patchwork in pelle scamosciata e pelle e ai colori tenui che contrastano nettamente con i toni accesi indossati dagli atleti di oggi.

Dai un'occhiata al classico M320 di New Balance (nominato come l'allenatore da corsa numero uno da Il mondo del corridore nel 1976, sai) o modelli di Adidas, Diadora e Puma, che mantengono tutti il ​​fascino vintage senza l'odore di decenni.

  Le migliori scarpe da corsa retrò

L'allenatore casual di calcio

Come parte del più ampio boom dell'abbigliamento sportivo, negli ultimi anni il football casual è stato un punto di riferimento per designer e streetwear kids. I cappelli da pescatore sono tornati. Tornano Stone Island e Sergio Tacchini. E lo sono anche gli allenatori da terrazza.

Adidas è il comodo vincitore della lega in questo stile con il suo trio di superstar, i modelli Hamburg, Samba e Gazelle. Tutti eleganti ma comunque audaci, erano praticamente un problema standard sulle tribune del calcio britannico negli anni '80 e '90. Cerca i pannelli della punta a forma di T e ottieni punti extra per le tradizionali tomaie in pelle scamosciata e suole in gomma.

Al di là delle tre strisce, Reebok Classic è il tuo ovvio super-sub. Un altro campione degli anni '90 è stato adottato dalla scena streetwear negli ultimi anni. O per qualcosa di diverso, prova una scarpa da allenamento che l'ha resa una scarpa da spettatore come l'Astro Cup di Puma. Qualunque sia il tuo lato, abbinali a jeans slim, a Polo e, facoltativamente, una pinta di birra chiara annacquata.

  I migliori allenatori di calcio retrò

La scarpa da skate

Prima che tentassi il tuo primo kickflip in un paio di Vans malconci mentre i Sum 41 risuonavano a tutto volume dall'altoparlante del tuo telefono arcaico, in realtà erano usati come scarpe da lavoro. Il negozio Vans originale aveva sede ad Anaheim, in California, dove la prima mattina della sua apertura nel 1966, 12 persone acquistarono le Vans #44 Deck Shoes (ora note come Authentic), che furono prodotte quel giorno e rese disponibili per il ritiro nel pomeriggio.

Da lì, la reputazione di Vans è esplosa. Disneyland, non molto lontano dal negozio originale, ha fornito le calzature Vans alla forza lavoro del parco, iniziando con paia completamente nere realizzate per i dipendenti sulla monorotaia. Quindi si sono guadagnati una reputazione all'interno della comunità di pattinaggio di South Cali, principalmente per il loro design robusto e la suola aderente, ideali per aderire ai ponti delle loro tavole.

Avanti veloce fino ad oggi e Vans è ancora il marchio di scarpe da skate più amato al mondo, e lontano dalle tavole, gli stili del marchio sono diventati un sostituto moderno e casual per calzature più eleganti da abbinare alla sartoria. Se Vans è troppo onnipresente per te, prova Converse One Star o Blazer, che offrono entrambi una silhouette e uno stile simili.

  Le scarpe da skate retrò Bets

Il basket Hi-Top

Per alcuni hypebeast, le migliori scarpe da basket non devono essere indossate, in campo o fuori. Dovrebbero essere incorniciati e appesi con orgoglio come il tuo ritratto scolastico è nella casa di tua nonna. Adidas e Reebok hanno alcune scarpe di culto, ma qui è davvero l'MVP - e poche sneaker retrò di qualsiasi tipo hanno il tipo di fascino da culto delle sue Air Jordan.

La gamma risale al 1984, quando furono realizzati per la prima volta per Michael Jordan. Ci sono state centinaia di iterazioni da allora. È una silhouette classica e quanto basta di una tela bianca per continui aggiornamenti e collaborazioni: erba gatta assoluta per i collezionisti.

Ma le Jordan non sono state le prime iconiche sneaker da basket. Prima delle numerose uscite di MJ c'erano le Air Force 1 di , che arrivarono nei primi anni '80, e furono il primo paio di scarpe da basket ad avere una sacca d'aria all'interno delle suole. Ancora una volta, le variazioni sono innumerevoli.

Fuori dal campo, le sagome da basket robuste funzionano meglio con i look hip-hop e streetwear. Pensa al denim rilassato, jogging , giacche di tendenza e semplici magliette che lasciano parlare le tue calzature.

  Le migliori scarpe da basket retrò